Autostrada a pedaggio Free Flow senza barriere
con obbligo di pagamento del pedaggio entro 15 giorni dal transito

Gli altri metodi di Pagamento del pedaggio

  1. TELEPASS
  2. APP
  3. RICARICABILE APL
  4. SPORTELLI BANCARI
  5. CONTO TARGA
  6. PUNTI ASSISTENZA
Telepass

Per i clienti già dotati di un apparato di bordo (come Telepass) il pagamento avviene in automatico al passaggio del veicolo sotto il portale, secondo le modalità, i termini e le condizioni di cui al contratto già stipulato tra il cliente e la Società erogatrice del servizio (www.telepass.it).

Il Sistema di Pedaggio accetta anche gli apparati di bordo conformi agli standard europei di telepedaggio.

Diventa cliente Telepass! Per aderire al servizio clicca qui

Per informazioni clicca qui

App Pedemontana Lombarda

E’ possibile pagare il pedaggio, i solleciti di pagamento e ricaricare la Ricaricabile Pedemontana direttamente con l’App "Pedemontana Lombarda", scaricabile su AppStore (Apple) o Google Play (Android).

L’App è gratuita! Dopo aver inserito pochi dati essenziali, l’applicazione riconoscerà in automatico ad ogni accesso il profilo dell’utente e le targhe dei veicoli associate.
Con le stesse credenziali utilizzate per l’App è possibile accedere al pagamento online “Paga il pedaggio

Ricaricabile Pedemontana

Ricaricabile Pedemontana è il servizio che consente di pagare i pedaggi tramite un borsellino elettronico ricaricabile associato alla targa di un veicolo. L’attivazione è gratuita.

Una volta attivato il servizio, non dovrai più preoccuparsi di pagare ogni singolo pedaggio: il sistema procederà all'addebito dei transiti scalando automaticamente l’importo dal tuo borsellino elettronico.

Per utilizzare il servizio clicca qui
paga il sollecito

I clienti di Autostrada Pedemontana Lombarda, correntisti e non correntisti del Gruppo Intesa Sanpaolo, possono pagare il pedaggio, pagare i solleciti e ricaricare la Ricaricabile Pedemontana presso tutti gli sportelli automatici del Gruppo Intesa Sanpaolo, accedendo al Servizio CBILL/PagoPA.

Per i correntisti del Gruppo Intesa Sanpaolo sono disponibili le suddette funzioni di pagamento e di ricarica anche sui canali Internet Banking e Corporate Banking del Gruppo, sempre tramite Servizio Cbill. Per l’utilizzo del servizio viene garantita una commissione a transazione pari a Euro 0,50.

I solleciti di pagamento possono essere pagati anche presso tutti gli sportelli automatici degli Istituti Bancari aderenti al Consorzio CBI (www.cbill.it), tramite il Servizio CBILL. In caso di pagamento presso gli sportelli del Gruppo Intesa Sanpaolo la commissione a carico dell’utente è di Euro 0,50; su tutti gli altri Istituti Bancari si rimanda agli accordi contrattuali singolarmente stipulati.

Per informazioni clicca qui

Conto Targa

Il Conto Targa è un sistema di pagamento personale associato alla targa del proprio veicolo che consente di pagare i pedaggi scegliendo di domiciliarne il pagamento su una carta di credito o su un conto corrente. L’attivazione è gratuita.

Una volta attivato il Conto Targa, non devi più preoccuparti di pagare ogni singolo pedaggio: il sistema procederà automaticamente all'addebito. Nella propria area riservata è sempre disponibile l'elenco dei transiti effettuati e il costo dei pedaggi.

Per accedere al servizio clicca qui

paga il sollecito

I clienti di Autostrada Pedemontana Lombarda possono pagare i pedaggi, pagare i solleciti e Ricaricare la Ricaricabile Pedemontana presso il Punto Verde di Mozzate (CO), presso i Punti Cortesia di Milano Serravalle – Milano Tangenziali S.p.A. oppure presso le altre strutture abilitate al pagamento.

Per l’elenco completo dei Punti Assistenza e conoscere tutti i servizi disponibili clicca qui

INFORMAZIONI UTILI

Altre sezioni del sito

Diventa cliente Telepass

Aderisci al servizio Telepass e usufruisci dei vantaggi e delle comodità di un sistema di pagamento automatico per i pedaggi autostradali.

157 km di sviluppo complessivo
87 km di autostrada
90 km di greenway
70 km di viabilità locale
30' risparmiati tragitto Bergamo - Malpensa
29 progetti di riqualificazione ambientale