INDICATORE DI TEMPESTIVITA' DEI PAGAMENTI

L'indicatore di tempestività dei pagamenti è calcolato ai sensi dell’art. 33 del D.Lgs. 33/2013, dell’art. 10 del DPCM del 22 settembre 2014 e della circolare nr. 3/2015 del Ministero dell’economia e delle Finanze. L’indicatore di tempestività dei pagamenti è calcolato come la somma, per ciascuna fattura emessa a titolo di corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l’importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento.

  

 

ANNO 2019

Riepilogo dal 01/01/2019 - 31/03/2019

TIPOLOGIANUMERO FATTURE LIQUIDATETOTALE IMPORTO DOVUTOVALORE INDICATORE
ACQUISTO DI BENI, SERVIZI E FORNITURE      
APPALTI DI LAVORI E SERVIZI SOGGETTI ALLA CONTABILITA' DELLO   STATO      
       

 

 

ANNO 2018

Riepilogo annuale dal 01/01/2018 al 31/12/2018

 

TIPOLOGIANUMERO FATTURE LIQUIDATETOTALE IMPORTO DOVUTOVALORE INDICATORE
ACQUISTO DI BENI, SERVIZI E FORNITURE 1.314 12.518.984,89 15,38
APPALTI DI LAVORI E SERVIZI SOGGETTI ALLA CONTABILITA' DELLO   STATO 44 6.387.346,15 2,64
  1.358 18.906.331,04 11,02

 

 

2018

Indicatore tempestività pagamenti - anno 2018

2017

Indicatori di tempestività dei Pagamenti - anno 2017

2016

Riepilogo Indicatori di Tempestività dei Pagamenti - anno 2016

Indicatori di tempestività dei Pagamenti - quarto trimestre 2016 dal 01/10 al 31/12

Indicatori di tempestività dei Pagamenti - terzo trimestre 2016 dal 1/07 al 30/09

Indicatori di Tempestivita' dei Pagamenti – secondo trimestre 2016 dal 1/04 al 30/06

Indicatori di Tempestivita' dei Pagamenti – primo trimestre 2016 dal 1/01 al 30/03

2015

Indicatori di Tempestivita' dei Pagamenti – intero esercizio 2015