Modello di organizzazione, gestione e controllo ex D. Lgs. 231/2001

Il Decreto Legislativo n. 231/2001 "Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica, a norma dell'art. 11 della legge 29 settembre 2000, n. 300" ha introdotto per la prima volta nell’ordinamento giuridico italiano la responsabilità amministrativa degli enti, che rispondono davanti alla giurisdizione penale qualora un dirigente, un dipendente o un collaboratore abbia commesso, nell’interesse o a vantaggio della Società, un fatto illecito. L’ente è così tenuto ad adottare un modello di organizzazione che stabilisca codici comportamentali e di programmazione dell'attività decisionale e, contestualmente, a dotarsi di un organismo di controllo (Organismo di Vigilanza) autonomo ed indipendente, che vigili sul rispetto degli stessi.

Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica

Il 24 luglio 2007 Autostrada Pedemontana Lombarda ha quindi approvato il “Modello organizzativo ex D. Lgs. 231/2001”, al fine di garantire la massima trasparenza, correttezza e tracciabilità delle azioni intraprese da dipendenti, collaboratori e da chiunque abbia rapporti a vario titolo con la Società. Si è dotata inoltre dell’Organo di Vigilanza e ha elaborato un manuale operativo interno – il Manuale delle Procedure - che stabilisce un sistema strutturato e organico di procedure e attività di controllo volte alla prevenzione di fatti illeciti. In questo modo la Società intende ribadire la forte condanna per ogni eventuale genere di comportamento illegale, contrario alle disposizioni di legge e, soprattutto, ai principi etici ai quali intende attenersi e ispirarsi nell’esercizio dell’attività aziendale.

 

Modello Organizzativo